Terremoto magnitudo 5.7 in Tanzania, almeno 13 morti e più di 200 feriti

Un terremoto di magnitudo 5.7 di scala Richter ha colpito la Tanzania nella zona del lago Vittoria.
Secondo le prime informazioni le vittime sarebbero almeno tredici e le persone rimaste ferite 203, secondo il resoconto delle autorità locali. Fra i feriti le fonti segnalano anche numerosi bambini. Le persone uccise si trovavano nelle case della città di Bukoba, come riportato dal comandante della polizia regionale. Agostino Olomi.

tanzaniaIl sisma è avvenuto ad ovest del Lago Vittoria (a 44 km dalla città di Bokuba) ed a profondità relativamente scarsa, a circa 10 km di profondità, e proprio per questo motivo il terremoto è stato particolarmente devastante. La scossa sismica, che è avventa nel nord del paese al confine con altre nazioni, è stata sentita fino in Uganda ed in Kenia, ed anche in Rwanda, a Kigali.

Finora un comunicato della Presidenza della Repubblica ha parlato di “numerose vittime” ma non si hanno notizie certe sul bilancio di morti e feriti. La città più colpita della Tanzania è stata proprio Bukoba, dove si sono anche registrate tute le vittime. Bukoba ha una popolazione di almeno 70mila persone e si trovava molto vicina all’epicentro. Nella regione non è infrequente l’attività sismica, anche se solitamente rimane di bassa intensità.

Mariagrazia Roversi