Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Kenya, tre donne con armi nascoste sotto il burqa attaccano la polizia: uccise

CONDIVIDI

In Kenya un attentato è stato fortunatamente sventato a Mombasa, nella capitale. Secondo la ricostruzione dei fatti delle donne hanno assaltato la stazione di polizia di Mombasa, situata sulla costa del paese, con dei coltelli e della benzina celati sotto il burqa. Le donne si erano recate alla stazione di polizia ed erano riuscite ad avvicinare i poliziotti con il pretesto di aver subito un furto di cellulare.

kenyaQuando gli agenti si sono avvicinati facendo domande, hanno estratto le armi e cercato di ferire i poliziotti. Come ha raccontato il comandante della polizia della stazione di Mombasa, “Quando gli agenti hanno cominciato a fare domande, una ha tirato fuori il coltello e l’altra ha gettato la bomba a benzina contro i poliziotti”. Gli agenti hanno reagito all’aggressione sparando alle tre donne ed uccidendole. Due agenti sono rimasti feriti dalle coltellate e dalla benzina, sembra non in maniera grave.

L’attentato non è stato ancora rivendicato da alcun gruppo terrorista, ma l’ipotesi più accreditata è che si tratti dell’opera di un gruppo come Al Shabaab, associazione terroristica islamista che da anni perseguita il centro Africa e che ha anche attaccato negli anni passati il Kenya, specialmente le istituzioni ed i civili.

Mariagrazia Roversi 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram