Il Samsung S7 Edge continua ad esplodere: l’ultimo caso in Inghilterra

samsung-s7Dieci giorni fa, il gigante coreano della tecnologia, Samsung, ha rilasciato un comunicato nel quale avvisava i suoi clienti che il Galaxy S7 Edge potrebbe esplodere per surriscaldamento della batteria. L’annuncio si è reso necessario dopo che un certo numero di device sono letteralmente esplosi nelle mani degli utilizzatori, il caso più grave riguarda un bambino americano di soli 6 anni: secondo quanto affermato dalla nonna del piccolo, il nipotino:” stava guardando un video sullo smartphone, quando, all’improvviso,la batteria è esplosa. Fortunatamente- continua la donna- il rilevatore di fumo si è attivato e l’allarma mi ha avvisato del pericolo“. Il bambino, che ha riportato una lieve ustione, non riesce più ad avvicinarsi ad un dispositivo elettronico e quando vede un telefono si mette a piangere. La compagnia si è giustificata dicendo che per un difetto di batteria il telefono si è surriscaldato mentre era in carica.

Un evento simile si è verificato in Inghilterra ad un insegnante di 30 anni, Sarah Crockett: la donna, ha raccontato al quotidiano inglese ‘The Sun‘, era in compagnia del marito in una caffetteria, i due stavano facendo tranquillamente colazione, e la donna consultava il suo device, ad un tratto il Samsung S7 ha cominciato a surriscaldarsi, la donna spaventata ha lanciato il telefono sul tavolo ed in quel momento una colonna di fumo è uscita dal dispositivo diffondendosi per tutta la caffetteria. Uno dei camerieri, spaventato che il locale potesse prendere fuoco, si è fatto coraggio ed ha gettato il telefono fuori dal locale. Sarah ha chiesto un risarcimento alla compagnia coreana, nel telefono c’erano documenti importanti e foto: “Ho perso tutte le mie foto, comprese quelle del primo giorno di scuola di mio figlio di 4 anni, ma se fosse stato nelle sue mani? Se mi fosse capitato mentre guidavo?“.

Quando l’insegnante ha contattato il servizio clienti per lamentarsi dell’accaduto le è stato chiesto se fosse in carica, e quando lei ha risposto di no sono sembrati sorpresi. Un portavoce della compagnia coreana si è espresso sull’accaduto dicendo: “Non ci sono problemi di sicurezza legati al Galaxy S7. Al momento questo incidente è sotto investigazione. Il nostro servizio clienti è in continuo contatto con tutti i clienti riguardo al questione“. Nonostante i proclami della compagnia il problema sussiste e se non dovessero riuscire a risolvere in breve tempo delle gravi conseguenze economiche potrebbero abbattersi sulla Samsung.

Ecco il video fornito dal canale tv del quotidiano britannico ‘The Sun’: