Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Bersani: “Voto No, ma non faccio i comitati”. E sul PD: “Nessuna scissione”

CONDIVIDI

bersani“Voto no, ma non faccio i comitati. Ai dibattiti e in TV dirò sempre come la penso”. L’ex segretario del Partito Democratico, Pierluigi Bersani, si smarca così da Massimo D’Alema, che sta invece costruendo un fronte per il No al referendum costituzionale.

Bersani ha ancora la visione del partito “dove idee diverse possono coesistere”, allontanando così l’ipotesi scissione che prende sempre più forma all’interno del PD. “Io e Renzi abbiamo due idee diverse di democrazia, perché lui è per la semplificazione estrema – ha detto Bersani – ma queste due idee possono convivere in un grande partito: anche perché è un dibattito che c’è in tante parti del mondo“.

Bersani tuttavia ha confermato di voler votare No al referendum, anche perchè le aperture di Renzi sulla legge elettorale non lo convincono affatto. “Voglio vedere se qualcuno ci spiega perché si deve cambiare questa legge approvata contro il volere di tutti con la fiducia – afferma l’ex segretario PD – L’Italicum si può modificare in due mesi se c’è la volontà politica: l’altra volta il premier ha messo la fiducia, se vuole può farlo anche stavolta”.

Bersani ne ha anche per l’ambasciatore americano che ha invitato a votare No. “Sono cose da non credere. Ma per chi ci prendono?” ha detto l’ex segretario PD, che critica anche Renzi perchè “aver allestito un appuntamento come fosse un giudizio di Dio darà fiato alla speculazione finanziaria e a tutti quelli che vogliono mettere mano sul nostro destino. Chi può deve raffreddare questo clima. Perché il giorno dopo il referendum, sarà tutto come il giorno prima. Con lo stesso governo e con gli stessi problemi”.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore