Francia, preparavano attentati: arrestati 3 quindicenni

poliziafrancese“Pronti a compiere attacchi terroristici”. Sono tre i quindicenni fermati a Parigi nel giro di poche ore. Due nella sola giornata di oggi, mercoledì 14 settembre: uno dei giovani è stato arrestato e posto sotto custodia alle 6 di questa mattina dalla polizia nel 20esimo ‘arrondissement’; nel primo pomeriggio un altro 15enne è stato fermato, questa volta nelle Hauts-de-Seine.

Stando a quanto riferito dagli inquirenti, i tre quindicenni si erano proposti per compiere azioni terroristiche. Sempre secondo gli investigatori, il giovane arrestato stamane sarebbe stato in procinto di procurarsi un’arma da taglio, precisamente un coltello, ma non è ancora chiaro come e dove il ragazzo avrebbe avuto intenzione di colpire.

Anche l’altro 15enne è stato fermato perchè in procinto di “preparare un attentato”. Stesso discorso per l’adolescente fermato sabato scorso, sempre nella capitale francese. “Stiamo lavorando alacremente per identificare quelli che pensiamo possano mettere in atto attacchi – ha spiegato il ministro dell’Interno Bernard Cazeneuve – lo Stato Islamico sta reclutando persone sempre più giovani”.

I tre quindicenni arrestati dalla polizia francese sarebbero tutti seguaci di Rachid Kassim, il 29enne reclutatore di jihadisti in Francia che utilizza Telegram per invitare a compiere attentati, in particolare sul suolo transalpino. E’ considerato il mandante dei due islamisti che hanno barbaramente assassinato padre Hamel in una chiesa di Rouen, in Normandia, lo scorso 26 luglio.