Belen Rodriguez: “Per un video hard ho perso il mio bambino”

belenBelen Rodriguez, a seguito della vicenda della morte di Tiziana Cantone, è stata interpellata, essendo anche lei vittima di un episodio simile.

La bella showgirl argentina, mettendosi a nudo, ha deciso di raccontare all’Italia ed al mondo tutta la sofferenza che per anni si è celata dietro alla messa in web di quel video. La Rodriguez, infatti, racconta: “Quando è successa questa cosa ero a casa e ti giuro che mi sono messa a piangere. A me è successa esattamente una cosa del genere. Ho pensato a scrivere un post sui social, ma si sarebbe ripresa la notizia e tutti sarebbero tornati a vedere il video. E’ una violenza infinita, sono stata depressa per due mesi e ho perso un bambino… ero incinta. Non volevo uscire di casa dalla vergogna. Il brutto è che il mio video lo puoi ancora trovare con un click, non si riescono a bloccare queste cose anche se c’ho speso tanti soldi….  Quando mi trovai davanti a un giudice, donna, lei mi disse `chi mi dice che non lo abbia messo in giro proprio lei per farsi pubblicità?’. E’ una vergogna, non possono succedere queste cose. Devono bloccare internet per il bene dei nostri figli. L’amore lo facciamo tutti“.

Stefania Titone