Mesagne, un pullman pieno di studenti si scontra contro un auto. Morta una donna

polizia-incidente-autoMesagne (Provincia di Brindisi), un pullman stracolmo di studenti e pendolari si è scontrato contro un automobile (Opel Astra) che cerca di sorpassarlo causando la morte di una donna. Alla guida della macchina si trovava il marito della vittima, Elisabetta Vetrugno (50 anni), e sul sedile dei passeggeri c’era un loro parente. Dalla prima ricostruzione, sembra che il veicolo stava cercando di sorpassare il pullman per arrivare prima all’aeroporto (la macchina era piena di bagagli) ma per qualche motivo non è riuscito a completare la manovra, ha perso il controllo e si è andato a schiantare prima contro il pullman e poi contro il marciapiede a sinistra della carreggiata. L’urto ha causato gravi ferite a tutti e tre i passeggeri della macchina ma solo la moglie del guidatore era in gravi condizioni.

Sul luogo dell’incidente sono intervenute una pattuglia di polizia ed un ambulanza, i soccorsi, però, sono arrivati troppo tardi per soccorrere la povera donna, infatti, nonostante l’ambulanza sia partita a sirene spiegate verso l’ospedale “Perrino” di Brindisi con la donna ancora in vita, le sue ferite erano troppo gravi ed è morta lungo il tragitto. In questo momento la polizia insieme ai vigili urbani stanno effettuando i rilevamenti per accertare la dinamica dell’incidente ed escludere una presunta responsabilità dell’autista del pullman. Buone notizie per i giovani passeggeri del pullman, dalle prime informazioni, infatti, sembra che nessuno abbia riportato ferite gravi.