India, stalker uccide una ragazza di 21 anni in strada, nessuno interviene per salvarla

Tragedia annunciata in India: una ragazza di 21 anni, Karuna (il cognome non è stato diffuso) è stata uccisa da uno stalker in pieno giorno senza che nessuno facesse nulla per aiutarla. La ragazza era da tempo vittima di stalking da parte di Surender Singh, di 34 anni, un uomo che la perseguitava e che lei aveva più volte respinto dopo averlo anche denunciato.

indiaQualche giorno fa, mentre Karuna usciva dalla scuola dove lavorava come insegnante, a New Delhi, l’uomo l’ha inseguita ed accoltellata in mezzo alla strada. L’uomo ha fatto in tempo ha sferrarle ben ventidue coltellate: nessuno fra i passanti è intervenuto per cercare di salvare la ragazza. Solamente un passante ha cercato di avvicinarsi, ma poi si è ritratto, intimorito. La ragazza, nonostante siano stati chiamati i soccorsi, è arrivata in ospedale già senza vita.

Gli investigatori sul caso hanno detto che “nessuno è intervenuto per salvarla, ma dopo l’omicidio un gruppo di persone ha inseguito Surender, lo ha malmenato e poi consegnato alla polizia”. Purtroppo questo non è bastato a salvarla: si tratta, ancora una volta, di un altro segno di violenza e di indifferenza nei confronti del destino delle donne, come spesso avviene in India.

Mariagrazia Roversi