Ecuador: padre transgender da alla luce un bambino

coppia-transgenderLa notizia del giorno in Ecuador riguarda la nascita di un bambino, cosa c’è di straordinario vi chiedere, l’eccezionalità del fatto risiede nei suoi genitori: il neonato infatti è figlio di una coppia di transgender, Diane Rodriguez e Fernando Machado, ed è stato partorito da un lui che prima era una lei e fecondato da una lei che in passato era un lui.

Si tratta del primo caso in cui una coppia di trans porta a termine una gravidanza, un evento che li ha resi colmi di gioia al punto da dichiarare che questo sarà il primo di una lunga serie di figli. Dopo la nascita del piccolo, la signora Rodriguez, alla nascita Luis, ha confessato alla ‘BBC‘ che in passato non avrebbe mai pensato di poter avere un figlio dato che la legge imponeva la castrazione per essere riconosciuta donna. Eppure adesso grazie alla scienza medica questo piccolo miracolo tecnologico ha avuto luogo.

La gravidanza di Fernando ha suscitato un discreto clamore, i due compagni, infatti, come la più classica coppia di vip, hanno postato foto di tutte le fasi della gravidanza fino a quella che li vede in ospedale accanto al piccolo appena nato e migliaia di fan in tutto il mondo l’hanno seguita come un impresa degna di nota.

Non è difficile comprendere come questi apripista della natalità tra trans possano avere una selva di supporter date le difficoltà legate alla loro condizione, ma  da esterni  sembra lecito chiedersi non è un controsenso che una donna che si sente un uomo porti avanti una gravidanza? Che alla fine della loro lotta per essere accettati rispettivamente da donna come uomo e viceversa si comportino rispettando quelli che erano i loro sessi prima del cambio?