La bufala del giorno: Battiato si aggiunge alla lista dei “resuscitati”

battiatoIl gioco è ormai noto, il cantante, l’artista, il personaggio noto viene a mancare improvvisamente in una tragica circostanza, la notizia viene spinta da qualche testata ed in breve tempo diventa virale con social pieni di messaggi di cordoglio ed opere che ricordano il presunto defunto. La motivazione è sempre la stessa, ovvero raccogliere visualizzazioni per sfangare una giornata grama di ingressi.

Inutile dire che il giochetto ha stancato, ma che, come sempre, ha  funzionato, questa volta la vittima della disgrazia è il noto cantante catanese Franco Battiato (almeno si sono degnati di non fare resuscitare per l’ennesima volta Piero Angela): ieri pomeriggio il cantautore avrebbe accusato un malore durante una tappa del tour che lo aveva portato a Roma, l’arresto cardiaco, la paura dei collaboratori, la corsa all’ospedale ed il tentativo vano di rianimazione sono raccontati con dovizia di particolari seguiti da commenti celebrativi dedicati ad uno dei più grandi musicisti del nostro tempo.

La morte di Franco Battiato è presto diventata una “realtà” grazie ai rilanci sulle pagine Facebook con i post delle sue canzoni più famose, ma tutto è tristemente falso, come le altre volte, come per gli altri. Battiato, infatti, non solo è vivo ma in perfetta salute e distante da Roma, le smentite sono partite già qualche ora dopo la pubblicazione dell’articolo con le scuse per aver diffuso questa stupida falsità.