Bologna, si filma mentre va a 170 km/h e si schianta: muore ragazza di 25 anni

Tragedia a Bologna sull’autostrada A1, all’altezza di Calcara: una ragazza ieri sera attorno alle 22:30 ha perso la vita in un drammatico incidente stradale. La giovane, una rumena di 25 anni di nome Ana Maria Ahmeti, si è schiantata a 170 km/h contro il guard rail e quindi l’auto, una Punto grigia, si è capottata uccidendola sul colpo.

ana-maria-ahmetiLa ragazza è rimasta vittima di un drammatico incidente causato non solamente dall’alta velocità, ma anche dalla distrazione.
Infatti gli inquirenti, giunti sul luogo dell’incidente, hanno notato che fra i rottami si trovava anche uno smartphone, con il quale la giovane Ana Maria avrebbe filmato la sua morte. Sembra proprio infatti che la ragazza abbia filmato il cruscotto che segnava una folle velocità: 170 km/h.

Proprio a causa di questa distrazione avrebbe perso il controllo dell’auto, che a quella velocità urtando contro l’ostacolo si è ribaltata in una carambola mortale.
La ragazza, che viveva a Bologna assiema al fidanzato, era in viaggio verso Varese per andare ad incontrare i suoi genitori. Sul luogo dell’incidente si sono recati i Vigili del Fuoco, il 118 e la Polizia stradale, ma purtroppo per la giovane non c’era più nulla da fare. Un’altra giovane vita spezzata dall’alta velocità e dall’uso imprudente del cellulare alla guida.

Mariagrazia Roversi