Latina: ragazzo di trent’anni accoltellato alla discoteca Felix

felixLatina, nella discoteca Felix si sta svolgendo una festa privata dove giovani tra i venti ed i trent’anni si divertono e ballano. Sono le quattro di mattina, la musica è ancora forte e la festa continua, ad un tratto, ad una coppia di giovani che balla si avvicina qualcuno (l’ex fidanzato della ragazza?), l’intento è quello di colpire il ragazzo , intento che si concretizza in una coltellata all’inguine che recide un’arteria, il giovane (30 anni) si accascia a terra e sanguina copiosamente, le urla della ragazza rompono l’atmosfera di divertimento della festa e tutti si accorgono di quanto accaduto.

Istantaneamente vengono chiamati i soccorsi, ma quando arrivano per questo sfortunato giovane è troppo tardi. Sul luogo del delitto si è recata anche una volante della polizia, nel frattempo l’omicida si è volatilizzato sfruttando la confusione generata dal suo efferato gesto. Le indagini, coordinate dal procuratore Luigia Spinelli, non hanno prodotto alcun risultato, in questi giorni alcune persone presenti nella discoteca saranno ascoltate per cercare di capire l’identità dell’aggressore. La modalità dell’omicidio è quella di regolamento di conti, dunque, gli investigatori hanno formulato due ipotesi: un delitto passionale oppure un regolamento di conti, seguendo questa seconda pista verranno interrogati anche i familiari del giovane per trovare collegamenti con ambienti criminali.