Reggio Emilia: bimbo di 8 anni investito dal trattore del padre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:36

trattore-640x480L’impensabile è successo questo pomeriggio intorno alle 13 a Quattro Castelle (provincia di Reggio Emilia), in un azienda agricola a conduzione familiare: un uomo lavorava nel campo sistemando le balle di fieno a bordo del proprio trattore, il figlio di soli 8 anni giocava li vicino ma il rumore del mezzo copriva la sua voce, così, il padre senza nemmeno accorgersene lo ha messo sotto causandone l’inevitabile morte.

L’uomo si è accorto solo in un secondo momento di averlo investito ed  ha fulmineamente chiamato il 118 nella vana speranza che il figlioletto potesse essere salvato. All’arrivo dei soccorsi, però, era troppo tardi, il corpo del figlio, schiacciato dal trattore, presentava diverse fratture ed il bambino aveva già smesso di respirare.

Insieme ai soccorsi sono intervenuti anche i carabinieri per registrare le dichiarazioni del padre riguardo all’incidente, lui, inconsolabile, sotto stato di shock, ha riferito loro di non averlo visto vicino al mezzo ne tanto meno di essersi accorto che il figlio fosse finito davanti al trattore, solo quando era ormai troppo tardi ha capito di averlo investito. Le forze dell’ordine hanno raccolto la testimonianza dell’uomo e fatto le verifiche di norma sul luogo dell’incidente portando il resoconto alla procura reggiana. L’uomo che deve già affrontare il peso di aver ucciso un figlio, se ritenuto necessario dal procuratore, dovrà affrontare un processo per omicidio colposo.