USA, sparatoria a Baltimora, ferite 8 persone fra cui una bimba di 3 anni

Dopo la strage in un centro commerciale vicino a Seattle, nella quale sono morte 5 persone, un’altra sparatoria scuote gli Stati Uniti d’America. A Baltimora otto persone sono state ferite nel corso di un conflitto a colpi di arma da fuoco, fra le quali anche una bimba di soli tre anni. La polizia sta ricercando un commando di tre persone, che avrebbe causato la sparatoria con fucili e con almeno due pistole.

baltimoraLa sparatoria sarebbe avvenuta attorno alle 20:30, ora del luogo (durante la notte nell’ora italiana) nel corso del festeggiamento del “coworking” al quale hanno partecipato numerose persone. Il commando armato è arrivato a piedi, ha fatto fuoco e quindi è fuggito via. Secondo le informazioni che abbiamo a disposizione, nessuno dei feriti versa in gravi condizioni.

La polizia ritiene che l’agguato sia stato una vendetta dopo un omicidio che sarebbe avvenuto durante la festa del “Labour Day”. Fortunatamente nessuno dei feriti si trova in condizioni gravi. La polizia è sulle tracce delle tre persone che hanno sparato, a poca distanza, a coloro che partecipavano al festeggiamento. E’ un vero miracolo che nessuna delle persone ferite abbia perso la vita.
Per ora non sono noti altri dettagli sulla sparatoria.

Mariagrazia Roversi