Spagna, crollano i socialisti: sorpasso Podemos in Galizia e Paese Basco

pedrosanchezLe ultime elezioni regionali in Spagna hanno palesato ciò che era già nell’aria: il Partito Popolare di Mariano Rajoy conquista la maggioranza assoluta dei seggi in Galizia (41 su 75), con Podemos che sorpassa il PSOE e si attesta seconda forza, la prima della sinistra.

Podemos è riuscita a conquistare il 19% dei voti, contro i 18% del PSOE: una sconfitta che potrebbe comportare una crisi all’interno del partito guidato dal leader Pedro Sanchez.

Anche in Paese Basco la solfa è la stessa: Podemos prende 11 deputati ed è davanti ai socialisti, che si fermano a nove seggi. Pesante passo indietro rispetto alle ultime elezioni, quando il PSOE conquistò 16 seggi. I popolari ottengono gli stessi seggi dei socialisti (nove).

Con tutta probabilità il partito di Sanchez ha pagato il malcontento sempre più crescente nel Paese per l’impossibilità di riuscire a formare un esecutivo di Governo (ormai da ben dieci mesi) anche per il rifiuto del PSOE di uscire dall’opposizione e andare a formare un governo con il PP di Rajoy.

All’interno del partito si è già scatenata la polemica contro “El Guapo”, che dovrà fare i conti con i ‘baroni’ del PSOE al prossimo consiglio federale. La stampa spagnola, infatti, non esclude un ribaltone interno per portare al vertice del partito la presidente dell’Andalusia Susana Diaz, alla guida della più potente federazione socialista.