Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Francia, operaio scatta foto nella casa della principessa saudita, lei ordina alle guardie di massacrarlo

CONDIVIDI

Singolare quanto assurdo avvenimento in Francia, dove un artigiano francese ha rischiato di essere ucciso di botte dalle guardie del corpo della principessa saudita figlia del re Khaled. La donna aveva chiamato un artigiano di Parigi a fare dei lavori nella sua casa situata in avenue Foch, poco distante dall’Arco di Trionfo, nel bel mezzo della capitale. L’uomo, però, aveva approfittato del momento per scattare qualche fotografia con il suo smartphone all’interno della dimora della principessa.

franciaLa donna ha detto furiosa: “Bisogna ucciderlo questo cane, non merita di vivere” ed ha ordinato alla guardia del corpo di uccidere di botte l’uomo.
Nonostante l’artigiano si fosse giustificato, dicendo che le foto “servivano per rimettere tutto a posto alla fine dei lavori”, l’uomo ha assestato un pugno in testa all’artigiano e, costringendolo a terra, l’ha obbligato a baciare i piedi della principessa. L’uomo si oppone alla richiesta, palesemente assurda, e quindi seguono altre quattro ore di pestaggio.

Dopo di che uno dei maggiordomi della principessa ha fotocopiato il documento d’identità dell’artigiano e l’ha spedito via intimandogli: “In questo quartiere non ti fai più vedere”. E, neanche a dirlo, la fattura da 20mila euro non è stata pagata, e tutti gli strumenti di lavoro sono rimasti chiusi in casa. L’uomo ha sporto denuncia, ma probabilmente la donna è coperta da immunità diplomatica e quindi non accadrà nulla di fatto. La Procura di Parigi ha scelto di non commentare l’accaduto.