Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Passa 20 anni con il figlio morto in casa senza saperlo

CONDIVIDI

viveva-con-il-figlio-morto

Una storia macabra e raccapricciante quella di una signora che viveva sola in mezzo ai rifiuti in compagnia del figlio morto. La donna, cieca, abitava in una villetta a due piani senza la sua famiglia. Suo marito Jesse infatti è morto nel 1987 mentre un figlio è deceduto da piccolo e il fratello si era trasferito diversi anni prima. Rita Midwood Wolfensohn però aveva bisogno di aiuto e doveva essere trasferita in una clinica dove potesse essere seguita da persone competenti.

Quando la cognata e suo fratello sono andati a casa della donna per recuperare i suoi effetti personali hanno trovato la villa in condizioni disastrose. Chili di immondizia e rifiuti tappezzavano le stanze di quella abitazione e, nel proseguire l’ispezione, sono andate a controllare anche l condizioni del piano superiore. Quando sono entrati in una delle stanze del primo piano hanno fatto una scoperta sconvolgente: disteso sul letto c’era uno scheletro.

Lo scheletro era vestito di jeans, camicia e calzini, il polizziotto che subito dopo è arrivato sul luogo ha raccontato: «Sembrava la scena di un film di Alfred Hitchcock . La casa era sommersa da rifiuti: come se un camion avesse scaricato chili di immondizia dentro la villetta». Quando la polizia ha iniziato ad indagare è riuscita a ricostruire i fatti dell’accaduto. Rita aveva due figli, il primo, Michael, morto nel 2003, e Louis, che non le faceva visita da 20 anni. La donna ha sostenuto che Louis aveva cambiato città e non lo vedeva da allora, così la polizia ha capito che si trattava prorpio del suo cadavere e che la madre probabilmente non sapeva davvero della sua morte. Louis è morto per cause naturali in quella stanza e finalmente potrà ricevere una sepoltura.

Daniele Orlandi