Home Lifestyle

I prodotti cosmetici scaduti possono causare infezioni e meningite

CONDIVIDI

pao-cosmetici

Molte donne sono abituate ad utilizzare i prodotti cosmetici per diversi anni, la possibilità di variare in base alla tipologia di trucco che si vuole usare permette a questi di durare nel tempo, ma c’è qualcosa che la maggior parte delle donne non hanno mai considerato: in ogni prodotto cosmetico c’è un simbolo (molte volte troppo piccolo) che indica la durata del prodotto dopo il primo utilizzo (si tratta di un contenitore con il tappo svitato al cui interno è contenuto un numero che indica i mesi di validità del prodotto).

Da ricerche recenti risulta che è di notevole importanza rispettare la scadenza del prodotto, infatti, non solo i cosmetici scaduti perdono la loro efficacia ma possono portare alla contrazione di diverse malattie: i problemi riscontrati con maggiore frequenza sono la comparsa di acne e la contrazione di infezioni batteriche alla pelle. Ma facciamo degli esempi mirati, una crema solare scaduta non ti protegge più dagli effetti dei raggi solari, un mascara scaduto, entrando in contatto con l’occhio, causa infezioni al bulbo oculare ed eccessiva sensibilità ai raggi del sole.

Questi sono solo alcuni dei problemi causati da prodotti cosmetici scaduti, un recente studio della London Metropolitan University ha dimostrato che i cosmetici contengono un numero potenzialmente letale di batteri. I prodotti più vecchi contengono addirittura Enterococcus Faecelis (la maggior causa di meningite ed altre malattie infettive) e Aeromonas (batterio che causa gastroenteriti ed Eubacterium).