Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Renzi: “Pronto a modificare l’Italicum”. Ma Forza Italia lo attacca: “Ha paura di perdere”

CONDIVIDI

renzi

“Nonostante l’appello di Mattarella di confrontarsi nel merito, Renzi continua a parlare di altro pensando che con le pensioni minime si possa risolvere il problema del referendum. Bisogna avere rispetto degli elettori”.

Ad affermarlo è il volto nuovo del centrodestra e recentemente candidato a sindaco di Milano, Stefano Parisi.

“Bisogna poi far capire che se vince il no non succede il disastro come ha fatto capire Renzi, non si tratta di un caso Brexit – ha detto Parisi a Coffee Break su La7 – Se vince il no abbiamo comunque una Costituzione che non sarà perfetta ma è meglio di quella confusa che esce dal referendum”.

Secondo Renato Schifani (Forza Italia), Renzi avrebbe paura di perdere il referendum. “Il premier camuffa i pessimi contenuti della sua riforma costituzionale, che farebbero fare più di un passo indietro al nostro Paese, e cerca di confondere l’elettorato di destra, quello moderato e liberale – dice Schifani – Renzi, però non si è accorto che la vittoria del No sarà schiacciante perché questi elettori hanno già deciso da molto tempo quale schieramento appoggiare”.

Intanto il premier si è detto pronto a modificare l’Italicum, seppure a malincuore. “Sono pronto a fare una discussione vera e anche a cambiarla –  ha detto Renzi a Perugia – Perché la legge elettorale è meno importante del referendum, così come la mia carriera personale è meno importante del referendum”.