Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Orrore ad Hannover, trovata neonata chiusa in una valigia assieme allo scheletro di un bambino

CONDIVIDI

Puro orrore in Germania, dove è stata rinvenuta una bambina (fortunatamente ancora in vita) chiusa in una valigia assieme ai resti scheletrici di quello che sembrava essere un bebè. La macabra scoperta è avvenuta ad Hannover, in Germania, all’interno di un appartamento della città. All’interno di una valigia, dove c’era la bimba, si trovavano “parti dello scheletro” di un bebè.

hannover

La bambina ritrovata, secondo i soccorritori, è appena nata. A riportare la scioccante notizia, l’emittente N-tv. Sarebbe stato, secondo i media, un ragazzo di 19 anni a chiamare la polizia per avvertirli della presenza di una bambina nella valigia all’interno dell’abitazione. I media hanno fatto sapere che le condizioni di salute della piccola sono “stabili”.

La madre della bambina, o presunta tale, è stata arrestata sul luogo di lavoro, secondo quanto dichiarato dalla Procura. Si tratterebbe di una donna di ventidue anni, il cui nome non è stato reso noto. La donna non ha rilasciato dichiarazioni, sembra che sia stata in silenzio anche davanti alla polizia. Non sono noti quali siano i rapporti fra la 22enne ed il 19enne. In ogni caso è stata disposta dal magistrato l’autopsia sui resti del bebè morto per comprendere le cause del decesso.

Mariagrazia Roversi