Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Golpe in Turchia, arrestato il fratello di Gulen

CONDIVIDI

gulen

E’ stato arrestato il fratello dell’imam Fethullah: la polizia turca è riuscita infatti a prendere Kutbettin Gulen al termine di un blitz messo a segno dalle forze dell’ordine nel distretto di Gaziemir.

L’accusa per Gulen è di “appartenenza a gruppi terroristici”. 

L’imam Fethullah, in esilio negli USA, è ritenuto da Ankara la mente del golpe dello scorso 15 luglio, fallito dopo poche ore con il premier Erdogan che è riuscito rapidamente a riprendere il controllo del Paese. Per la prima volta la polizia turca riesce ad arrestare uno dei parenti di Fethullah.

In questo momento, Kutbettin Gulen è sottoposto ad interrogatorio da parte delle forze dell’ordine turche. L’uomo arrestato non è l’unico fratello di Fethullah, che ne ha ben 5: oltre a Kutbettin, ci sono Seyfullah e Hasbi, che sono morti, Mesih e Salih. Fethullah ha inoltre due sorelle, Nurhayat e Fazilet. La polizia non conosce il domicilio di nessuno dei fratelli e delle sorelle dell’uomo ritenuto la mente del golpe fallito lo scorso 15 luglio.

A luglio le autorità turche avevano arrestato il nipote di Gulen, Muhammet Sait Gulen e ad agosto un altro nipote, Ahmet Ramiz Gulen, a Gaziantep. Kutbettin Gulen è finito in carcere perchè sospettato di appartenza a gruppi terroristici.