Home Televisione

Trono Gay, Claudio Sona è già fidanzato? Ad accusarlo è un ex corteggiatore!

CONDIVIDI

gabriele

Ad attirare l’attenzione del gossip è stato nelle ultime ore un ex corteggiatore di Claudio Sona del Trono Gay di Uomini e Donne, Gabriele Rapetti.

L’ex corteggiatore è rimasto in studio per poche puntate, ma non è mai stato portato in esterna, a quanto pare però ha rivelato delle curiose informazioni riguardanti il tronista.

Gabriele ha affermato: “Parlo con cognizione di causa e lo farò l’ultima volta. Dopodiché chiudo il discorso definitivamente. La premessa è quella per cui non ho nessuna invidia, rabbia, delusione nell’aver effettuato una scelta condivisa. Per fortuna ho l’intelligenza di capire che per suscitare interesse in una persona non devo sottostare a 60 secondi di cronometro o fingere di essere emozionato.

L’ex corteggiatore ha continuato dicendo: Con il benestare della redazione ho partecipato a due puntate di questo chiacchierato programma televisivo in qualità di corteggiatore di Claudio Sona. Ho passato 2 giorni e quindi 3 registrazioni del programma a stretto contatto con tutti i partecipanti che prestano il volto e scaldano il seggiolino dalla De Filippi. 

Bene, a prescindere dal fatto che non ho avuto molto interesse a conoscere il “tronista” in quanto mi è parso molto burattino e comandato, volevo specificare che i vari DJ e PR sono lì per, testualmente detto, “aumentare i followers delle loro pagine”, con l’aggiunta di “questa tanto è passiva”, “ha già un fidanzato, quindi stasera orge!”, “abbassiamo le mutande con gli autori”, “stiamo lì sino a quando non ci manda via” .

Gabriele lo ha quindi accusato di essere già fidanzato, ha infatti aggiunto: Il tronista di Verona è già fidanzato e questo è certo, io lavoro a Verona e lo conosciamo tutti: ora cerca di non farsi vedere in giro con questa persona sino a che il programma non finisce. Ma non ci sto al fatto che la gente da casa venga illusa da questa novità mediatica! Io non sono l’esempio della perfezione e non lo sarò mai, ma chissà perché, quando ho iniziato a far trapelare certe cose, anche con la stessa redazione, l’atteggiamento è stato di “strano stupore” e di “finta indagine” e mi è stato detto che le cose, se sono vere, verrano fuori: ma se non ascoltate chi le cose le sa per certe (e non solo io), non farete venire fuori nulla, perché volete evitare polveroni e perdereste tutti i commenti sui social di quelli che non sanno nulla di tutto questo marcio e continuano a commentare con “che belli, che boni, che emozioni”… Misterioso anche il fatto di non aver saputo subito di accedere a queste famigerate esterne, ma solo il giorno dopo, quando mi ero già arrabbiato per gli elementi che c’erano e mi ero già distanziato, sia in trasmissione che dopo, dagli altri corteggiatori che mi odiavano già.

Le accuse sono alquanto pesanti, cosa risponderà Claudio Sona?

Sara Fonte