Home Notizie di Calcio e Calciatori Il Licata rimonta il doppio svantaggio grazie al poker del difensore centrale

Il Licata rimonta il doppio svantaggio grazie al poker del difensore centrale

maltese

La Lega Nazionale Dilettanti forse non avrà il fascino della Champions League, mancheranno i grandi nomi, le televisioni e le folle oceaniche ma ci sono volte che, anche su quei campi, si scrivono storie indimenticabili, proprio come quella che si è verificata nella partita tra il Licata ed il Campofranco (girone Siciliano dell’eccellenza): la squadra di casa, il Campofranco, sta conducendo per 2-0, gli avversari sono demotivati e credono che la partita volga al termine con una sconfitta, poi all’improvviso, dal nulla, spunta il difensore centrale, Salvatore Maltese: sugli sviluppi di un calcio d’angolo svetta sui difensori avversari e di testa accorcia le distanze, il Licata prende coraggio e continua ad attaccare, sugli sviluppi di un secondo angolo lo stesso Maltese pareggia l’incontro con una semi girata.

Sulle ali dell’entusiasmo, la squadra siciliana continua il pressing per raggiungere l’insperata vittoria, il cross dalla trequarti pesca un attaccante la palla rimbalza sulla traversa e sulla respinta l’eroe di giornata realizza la personale tripletta (ancora di testa). La partita sta finendo, il Campofranco non ha le forze per reagire all’affondo avversario ed il Licata attacca a testa bassa con l’intento  di chiudere definitivamente l’incontro: gli avanti giallo blu ci provano in tutti i modi ma il portiere ed i legni respingono i loro assalti, d’altronde questa è la partita del numero cinque, sull’ultima respinta il difensore bomber si coordina e segna il poker personale con una stupenda rovesciata. Tutto questo è successo in soli 13 minuti di gioco, la squadra siciliana ha poi vinto per 5-2, signori anche questo è il calcio di provincia.