Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Tasse, Trump risponde al New York Times: “Ho usato le leggi a...

Tasse, Trump risponde al New York Times: “Ho usato le leggi a mio vantaggio”

trumptasse

“Trump non paga le tasse dal 1995”. Lo scoop del New York Times ha incendiato la campagna elettorale per le Presidenziali USA. Secondo il quotidiano newyorkese, infatti, l’attuale candidato repubblicano per la presidenza degli Stati Uniti avrebbe usufruito di una detrazione tale che potrebbe poi avergli concesso, in maniera legale, di non pagare le imposte federali sul reddito per 18 anni.

Nella dichiarazione dei redditi del 1995, infatti, il tycoon denuncerebbe una perdita di 916 milioni di dollari “e una deduzione fiscale di quella entità- spiega il NYT – potrebbe appunto avergli consentito di godere legalmente dello ‘sconto’ sulle imposte federali per quasi due decenni successivi”.

Il New York Times la definisce un’indennità fiscale straordinaria, “che Trump ha tratto dallo sfascio finanziario che si lasciò alle spalle all’inizio degli anni attraverso la cattiva gestione di tre casinò ad Atlantic City, la sventurata incursione nel settore delle compagnie aeree e l’intempestivo acquisto del Plaza Hotel a Manhattan”.

Secca e immediata la risposta del magnate repubblicano: “Ho usato legalmente le leggi fiscali a mio vantaggio – ha detto Trump nel corso di un comizio in Colorado – E onestamente sono stato straordinario nel farlo”.

“Si tratta di leggi ingiuste che per fortuna io conosco bene – ha aggiunto Trump – ma prometto che aggiusterò il sistema”.