Home Tempi Postmoderni 5 Ottobre 2016: si venera San Placido, patrono di Messina

5 Ottobre 2016: si venera San Placido, patrono di Messina

Il 5 Ottobre si celebra la memoria liturgica di San Placido.

Nato presumibilmente a Roma nel 515, da una nobile famiglia patrizia, Placido era molto piccolo quando la madre lo introdusse nel monastero di Subiaco, retto dall’abate Benedetto da Norcia.

Di quest’ultimo, insieme a Mauro, Placido fu il discepolo prediletto.

Nei suoi celebri “Dialoghi” San Gregorio Magno narra di un episodio miracoloso che vede protagonisti i due figli spirituali di San Benedetto.

Una volta Placido, mentre era intento ad attingere acqua dal lago, scivolò e vi cadde rischiando di annegare.

L’abate ebbe la visione di quanto stava accadendo e prontamente inviò Mauro a soccorrere l’amico. Questi, come Pietro sul lago di Tiberiade, camminando sulla superficie dell’acqua raggiunse Placido e lo trasse in salvo.

Secondo la tradizione, ordinato abate Placido fu inviato a Messina a fondare un monastero benedettino, il primo in tutta la Sicilia, ma qui avrebbe subito il martirio insieme ai suoi compagni, presso la foce del torrente Boccetta, da parte di una schiera di pirati saraceni.

Tuttavia gli studiosi ritengono che del fatto non vi sia alcuna evidenza storica e che si tratti di un’ invenzione fantasiosa.

Le reliquie del santo sarebbero state rinvenute il 4 Agosto 1588, durante i lavori di restauro – per conto dell’Ordine di Malta -, della chiesa di San Giovanni di Malta, che tuttora le custodisce.

Venerato come santo dalle Chiese Cattolica e Ortodossa, San Placido è il patrono di Messina.

 

Michela De Minico