Home Anticipazioni

Bagno di folla per Andrea Melchiorre all’Atlantic City

CONDIVIDI
14449899_10207568379749693_6762884076810254452_n
Il team di Atlantic City. (Andrea bonetti Photo’s).

Bagno di folla all’Atlantic City per Andrea Melchiorre. L’ex corteggiatore, tra foto, autografi, selfie e abbracci, è stato il vero protagonista della movida calatina. E arriva una brutta notizia per le fan, Andrea a gennaio si trasferirà a New York.

CALTAGIRONE. Un sabato diverso nella splendida città della ceramica. Un sabato targato Atlantic City, uno dei locali in cui le sorprese ed i personaggi noti non mancano mai.  L’appuntamento era proprio lì, con il bellissimo Andrea Melchiorre: ex corteggiatore di Uomini e donne, ex calciatore e adesso modello. Una storia particolare la sua, un infortunio che gli impedisce di continuare l’attività sportiva. L’abbandono del calcio, la lunga riabilitazione e poi l’ingresso nel mondo della moda. Questo e molto di più è Andrea Melchiorre, classe ’92. E’ stato lui lo special guest della movida calatina di sabato 1 ottobre.

Jeans e maglietta nera: si è presentato così all’Atlantic City, con quell’aria sognante ed il sorriso disarmante. Un ragazzo dai modi gentili che non si risparmia. Un vero e proprio bagno di folla ad accoglierlo. Abbracci con le fan e sorrisi. Un breve saluto alla consolle e poi tante, tante, tantissime foto.

14484639_10207568486912372_381365126380433430_n-1
Andrea Bonetti Photo’s

Melchiorre deve la sua popolarità al format tv “Uomini e donne” dove, in veste di corteggiatore, venne scelto da Valentina Dallari. Ma il ragazzo ne ha fatta di strada da allora e oggi “Uomini e donne” è solo un lontano ricordo. La sua vita è adesso tutta incentrata nel campo della moda. Tanto è che Melchiorre è non solo un modello affermato, ma anche un fashion blogger di successo. E sul suo futuro ha già le idee chiare: a gennaio si trasferirà a New York.

14517563_10207568519593189_1904358502325282726_n
Andrea Bonetti Photo’s

Andrea Melchiorre non è stato l’unico ospite dell’Atlantic City. Prima di lui, il nazionale Jack Vanore e Amedeo Andreozzi. E ancora Nicolas Saint Jean, campione del mondo di flair. Un modo per animare la movida calatina e questo, i gestori dell’Atlantic lo sanno bene. Una gestione che funziona, attenta soprattutto a  soddisfare le esigenze della clientela; un team straordinariamente affiatato ed una sicurezza impeccabile. Un mix vincente.

14572325_10207568503552788_146578094999375079_n
Andrea Bonetti Photo’s

Hai deciso di partecipare a Uomini e donne in veste di corteggiatore. Perché?

«Beh, è capitato. Posso dirti che, alla fine, per me è stata una esperienza formativa, mi ha aiutato ad essere più riflessivo».

Ma alla fine ti sei innamorato oppure no?

«(Sorride) A dirti il vero è un’esperienza davvero particolare perché è quasi romanzata, non solo dalla musica ma anche dalla situazione stessa. Non riesci più a staccare il pensiero da quella ragazza perché tutti te ne parlano e tutti ti chiedono sempre di lei. E’ difficile da spiegare a parole. Poi c’è gente che ha fortuna e riesce a stare insieme per tanto tempo… io non sono stato altrettanto fortunato».

Rifaresti questa esperienza, magari come tronista stavolta?

«Non saprei. In realtà non mi è mai stato proposto, perciò non so darti una risposta».

E’ vero il detto: Maria ti trova un fidanzato e anche un lavoro?

(Ridacchia) Credo che tutto dipende dalle opportunità che hai e da come riesci a gestirle. C’è tanta gente che ancora corre dietro a quella popolarità che ha avuto in quei sei mesi e che è destinata a finire.

Giovanissimo e seguitissimo dicevamo. C’è qualcosa che ti senti di dire ai tuoi coetanei?

«Studiate. Io ho una laurea, ma se tornassi indietro ne prenderei altre. Perché l’ignoranza non porta mai nulla di buono».

Dove ti vedi tra dieci anni?

«Non lo so. Però posso dirti che a gennaio mi trasferisco a New York perché la qualità di vita e le opportunità sono altre, anche se il mio cuore resta a Roma perché sono romano».

Angela Failla