Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

AirFrance, fra guasti e “Allah Akbar” sugli aerei, compagnia teme radicalizzazione dei dipendenti

CONDIVIDI

AirFrance ha motivo di ritenere che alcuni dei suoi dipendenti siano a rischio radicalizzazione islamica. Il timore della nota compagnia aerea francese nasce dal fatto che si sono verificati una serie di episodi che la direzione ha giudicato “anomali”. Ad esempio, scritte “Allah Akbar” che compaiono sugli aerei, guasti strani ai motori, addirittura un aereo che si è visto rifiutare il permesso di atterrare in quanto era “pilotato da una donna”.

airfrance

Il settimanale francese Canard Enchainé sostiene che AirFrance, pur non parlando di rischi concreti per i clienti e per il personale, ha sostenuto che un comandante ha rifiutato di far decollare un aereo dopo che è avvenuto l’ennesimo incidente. AirFrance ha dichiarato di aver sporto denuncia perché ha trovato 40 scritte riportanti la frase “Allah u Akbar” su altrettanti aerei, nella zona del serbatoio del carburante.

Un’inchiesta interna ha identificato un soggetto dipendente, francese convertito all’Islam, come sospetto. Non appena identificato, l’uomo è fuggito in Yemen. Due dipendenti che lo conoscevano sono sospettati di aver manomessi gli scivoli di evacuazione. Non solo, dalle cartine distribuite ai passeggeri del volo per Tel Aviv era “misteriosamente scomparso” Israele. Inoltre erano state ritirate dall’azienda 73 autorizzazioni di accesso alle piste ad altrettanti soggetti tenuti radicalizzati.