Home Notizie dal territorio Milano

Tragedia a Milano: bimbo precipita dal terzo piano di un palazzo, gravissimo

CONDIVIDI

incidente-a-milano

Una giornata come un’altra si è trasformata in tragedia per un bimbo del Bangladesh di sette anni, precipitato dal terzo piano di un palazzo di Milano. E’ accaduto in viale Certosa: per cause ancora da chiarire, ieri pomeriggio, intorno alle 17:28, il bimbo è caduto dal balcone, cadendo per tre piani e schiantandosi a terra, dove è rimasto in fin di vita fino all’arrivo dei soccorsi. Sul posto pochi minuti dopo sono giunti i paramedici del 118 che hanno praticato immediatamente una rianimazione, per poi spostare il bimbo, dopo aver fatto ripartire il cuore, sull’ambulanza per trasportarlo urgentemente al pronto soccorso dell’ospedale Niguarda.

Secondo una prima ricostruzione la mamma si trovava in casa con il figlio ma non si sarebbe accorta che il bambino si è spostato sul balconcino e, forse sporgendosi troppo, è caduto precipitando per 15 metri, finendo nel cortile interno del palazzo; sono stati infatti i passanti a dare l’allarme: la donna è corsa in ospedale dove si trova in stato di forte shock, vicino al bambino, in coma ed in lotta tra la vita e la morte. Nella caduta il bambino, che ha violentemente picchiato la testa a terra, ha riportato diverse fratture del cranio: in ospedale è stato necessario sottoporlo, nel reparto di neurochirurgia, ad un intervento di decompressione, andando a drenare il sangue che, a causa della terribile caduta, si è accumulato nel cranio.

Dunque tutto sarebbe da ricondurre a cause accidentali, mentre il bimbo giocava da solo sul ballatoio dell’edificio, un palazzo di ringhiera dove abita con la famiglia, ed in quel momento era presente solo la madre poichè il padre si trovava nel negozio di alimentari dove lavora, anche se i carabinieri stanno comunque lavorando per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

Daniele Orlandi