Home Tempi Postmoderni

8 Ottobre 2016: si festeggia Santa Pelagia di Antiochia

CONDIVIDI

L’8 Ottobre la Chiesa Cattolica venera Santa Pelagia di Antiochia.

Il Martiriologo Romano invero ricorda quattro sante con questo nome, ma di queste una sola è quella autentica.

Potrebbe trattarsi di Pelagia la Penitente, ballerina e meretrice nata nel III secolo ad Antiochia in una famiglia cristiana e ricordata come la prima attrice dell’antico centro dell’Impero Romano, celebre per la sua prosperità e per le sue molteplici distrazioni.

Il suo nome d’arte era Margherita (“La perla), per la rara bellezza del volto e l’opulenza dei suoi ornamenti.

Si narra che la sua fastosa appariscenza – soleva agghindarsi con oro e pietre preziose –, una volta distrasse il vescovo più anziano della città.

Ebbene Pelagia – che ogni giorno attraversava la città con il suo corteo di servi e ancelle, lasciando dietro di sé una scia di dolci fragranze –, s’imbatté in un sinodo di vescovi riunitisi davanti alla cappella del martire San Giuliano per ascoltare la predicazione del vescovo Nonno.

Al passaggio della bellissima e impudica danzatrice tutti i prelati, sconvolti, distolsero lo sguardo, fuorché Nonno.

Quello stesso giorno Pelagia entrò in Chiesa e udendo l’acceso sermone del vescovo, fu toccata dalla grazia e ravvedutasi volle ricevere il battesimo.

Ma all’epoca la disciplina ecclesiastica, nel caso di una prostituta, richiedeva la presenza di un garante. Fu la diaconessa Donna Romana a fungere da madre spirituale e Pelagia poté finalmente emanciparsi dal peccato.

Smessi gli abiti opulenti e sfarzosi, liberata la servitù e donate tutte le sue ricchezze, Pelagia da quel momento vestì di un saio e indossò un cilicio.

Quella che una volta era stata la perla di Antiochia fuggì a Gerusalemme, rifugiandosi in una cella sul Monte degli Ulivi e nascondendosi sotto il nome di Pelagio.

Solo alla sua morte, durante la vestizione, si scoprì la vera identità di quell’eremita emaciato ed ella divenne oggetto della devozione di tutti i cristiani.

Giacché molto romanzata la vicenda di Pelagia spesso viene ritenuta priva di fondamento storico.

Infatti ad Antiochia visse un’altra giovane di nome Pelagia, una martire cristiana che, piuttosto che subire il supplizio riservato ai seguaci di Gesù Cristo, prima del martirio chiese ai suoi aguzzini di potersi cambiare d’abito, ma ella si gettò dalla finestra schiantandosi al suolo.

Michela De Minico