Home Notizie dal territorio Milano Rapina supermercato di Milano, inseguito da un dipendente

Rapina supermercato di Milano, inseguito da un dipendente

rapina-a-milano

Ha rapinato un supermercato ma è stato fermato dai Carabinieri grazie al sangue freddo di un dipendente. E’ accaduto nella giornata di ieri in via Amoretti dove un pluripregiudicato di 27 anni è entrato in un supermercato con un passamontagna sul volto ed armato di un coltello da macellaio con una lama da 25 centimetri e di un fucile (in seguito risultato un giocattolo). Il giovane si è avvicinato ad un dipendente costringendolo a consegnargli l’intero incasso della mattinata, una somma di circa 500 euro, per poi colpire il direttore 47enne con un pugno e darsi alla fuga a piedi.

Ma un altro dipendente lo ha inseguito dopo aver allertato il 112 e rimanendo in contatto con la centrale operativa dei Carabinieri, ha fornito alle forze dell’ordinde dettagli utili, in real time, per individuare il fuggitivo, oltre a segnalare dove si trovava. Una pattuglia dell’Arma lo ha così raggiunto e dopo averlo disarmato lo ha arrestato: il 27enne non ha reagito bene alla vista dei Carabinieri ma è finito in manette dopo l’arresto in flagranza di reato, con le accuse di rapina, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Daniele Orlandi