Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Fiera Milano SPA commissariata per inchiesta su infiltrazioni mafiose

CONDIVIDI

Parte di Fiera Milano Spa è stata commissariata da parte del Tribunale di Milano, sezione Misure di Prevenzione. Il rimedio è stato preso dopo che anche questa parte della società è entrata nell’inchiesta della Dda di Milano, relativa a presunte infiltrazioni mafiose in alcuni degli appalti. Il commissario nominato dovrà controfirmare gli atti del settore in questione di valore superiore a 10mila euro e inoltre dovrà realizzare quei modelli aziendali idonei a prevenire infiltrazioni di illegalità come quelle accertate soprattutto nel settore dell’approvvigionamento”.

fiera-milano

Il provvedimento di amministrazione giudiziaria è strettamente collegato all’indagine che a luglio ha portato dietro le sbarre Giuseppe Nastasi, l’amministratore del consorzio Dominus, dopo lo scandalo delle infiltrazioni mafiose nei lavori di Expo, e non solo, anche in alcuni lavori di Fiera Milano. Le accuse che sono state rivolte a Nastasi sono di associazione a delinquere per commettere reati tributari, riciclaggio, appropriazione indebita.

I pm avevano chiesto che fosse commissariata l’intera azienda ma i giudici hanno deciso di limitare il provvedimento a determinati settori dell’azienda ben determinati, per evitare, come è stato esplicitato, che la misura abbia “carattere sanzionatorio o repressivo” che sia “in contrasto con la finalità tipica di prevenzione e di (ri)costituzione di una imprenditorialità sana”.