Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Autobomba a Maiduguri: fonti ufficiali parlano di otto morti e quindici feriti

Autobomba a Maiduguri: fonti ufficiali parlano di otto morti e quindici feriti

autobomba

Il governo nigeriano ha fatto chiarezza tramite un comunicato stampa ufficiale sull’entità dell’attacco terroristico avvenuto questa mattina al centro di Maiduguri: alle 8:30 di questa mattina una donna si è fatta esplodere all’interno di un taxi mentre attraversava il centro della città africana, l’esplosione ha causato la morte di otto persone e ne ha ferite altre quindici che al momento sono ricoverate al centro ustioni dell’ospedale cittadino.

La dinamica dell’attentato è stata successivamente esplicitata dal portavoce della polizia locale Viktor Isuzu in un intervista rilasciata al sito ‘The Nation’ e riportata su ‘Rai News‘: “Intorno alle “8,30 del mattino c’è stata un’esplosione di un ordigno all’interno di un veicolo con a bordo 5 passeggeri, 4 donne e l’autista, un uomo, lungo la strada tra Maiduguri e Gamboru Ngala. L’esplosione è avvenuta quando il taxi stava cercando di unirsi al convoglio di altri veicoli diretti in città”. In seguito Isuzu ha aggiunto che il corpo dell’attentatrice è stato trovato per strada e con ogni probabilità si tratta di una delle donne rimaste uccise dall’esplosione.

Seppure l’attentato non sia stato ancora rivendicato, le autorità locali ritengono che sia stato opera del Boko Haram, gruppo terroristico di matrice islamica che fa base ai margini della città di Maidugori e che spesso ha utilizzato donne (anche bambine) per portare a termine i propri attentati