Home Tempi Postmoderni 13 Ottobre 2016: si venera San Benedetto martire

13 Ottobre 2016: si venera San Benedetto martire

Il 13 Ottobre la Chiesa Cattolica celebra il dies natalis di San Benedetto martire.

Nato nel III secolo, non si conoscono le origini di questo protomartire cristiano ai tempi delle persecuzioni di Diocleziano.

Secondo la tradizione fu un soldato di stanza nell’antica Civita di Cupra (l’attuale Cupra Marittima), forse di origini friulane, convertitosi al Cristianesimo durante il servizio militare.

Ricusata l’abiura, il 13 Ottobre 304 (?), fu decapitato sul ponte del torrente Menocchia e gettato nelle acque dello stesso.

Il corpo, trasportato in mare dalla corrente del fiume, fu rinvenuto sulla spiaggia da un contadino che volle dargli degna sepoltura.

Quindi i resti del soldato furono inumati su un promontorio, in un sepolcro invisibile agli occhi dei pagani, nell’area che costituì il nucleo originario della cittadina picena sua omonima, San Benedetto del Tronto.

La catacomba divenne presto luogo di culto e su di essa venne edificato un oratorio, che poi divenne pieve e nel XVIII secolo chiesa abbaziale a lui intitolata.

Il sepolcro occupa ancora la posizione originaria e contiene le spoglie del santo che, nel 2003, sono state oggetto di studio da parte di alcuni ricercatori dell’Università del Salento, i quali hanno confermato che le ossa una volta appartennero a un uomo morto nel 300 d.C.

All’ingresso della chiesa si trova la lapide che i locali ritengono essere parte della tomba del santo; vi si legge che Benedetto fu “deposto in pace all’età di 28 anni”, il 13 Ottobre, sotto Diocleziano e Massimiano consoli.

 

Michela De Minico