Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Thailandia: nel paese si piange la scomparsa di Re Andulyadej

CONDIVIDI

morto-re-bhumipol-thailandia-orig_mainGiorno di lutto in Thailandia per la scomparsa del Re Bhumibol Andulyadej: il sovrano, in carica da 70 anni (fino a ieri era il regnante in vita con il maggior numero di anni di sovranità), è morto questa mattina a 88 anni  in seguito ad una malattia che lo aveva debilitato e costretto a vivere gli ultimi giorni in ospedale attaccato ai respiratori.

A dare la notizia della tragica scomparsa del amatissimo sovrano è stato il primo ministro thailandese  Prayut Chan-o-cha, che questa mattina era atteso ad un meeting in India per un vertice tra i paesi in via di sviluppo (il BRICS) e che invece si è visto costretto a partecipare ad un vertice di governo eccezionale dovuto proprio alla dipartita del sovrano. A fine vertice il primo ministro ha annunciato un anno di lutto nazionale, nel pomeriggio si incontrerà invece con l’unico erede al trono Maha Vajiralongkorn per prepararlo alla convocazione eccezionale del parlamento Thailandese che si terrà in serata e da cui dipenderà il futuro del paese asiatico.

Re Andulyadej era una figura molto amata in patria dai suoi sudditi (centinaia di sudditi sostavano all’esterno dell’ospedale pregando perché si riprendesse dalla malattia) e molto rispettata a livello internazionale, il timore è che adesso il peso specifico della nazione asiatica possa subire una flessione nel mercato internazionale.