Home Tempi Postmoderni Scienze

Medici “anti-vaccini”, avviati due procedimenti disciplinari

CONDIVIDI

syringe with vial

Sono stati emanati i primi provvedimenti a discapito di quei medici che si sono esposti contro le vaccinazioni. Lo scorso luglio, infatti, la Fnomceo – acronimo della federazione nazionale degli Ordini dei Medici – ha varato un documento in cui si afferma che i professionisti che sconsigliano i vaccini vanno incontro a misure disciplinari fino alla radiazione.

Per questo motivo, nei confronti di almeno due medici – a Firenze e Treviso, ndr – è stato aperto un procedimento disciplinare, mentre un terzo caso a Venezia è in fase di esaminazione.

“Ad oggi ci risulta l’apertura ufficiale di due procedimenti disciplinari, ma ci vorranno alcuni mesi perchè si arrivi alla decisione finale”. Ad affermarlo è il segretario Fnomceo Luigi Conte, in un’intervista rilasciata all’ANSA. “Si tratta di un medico a Treviso ed uno a Firenze, ed un terzo caso è sotto esame da parte dell’Ordine dei medici di Venezia”.

Tuttavia, avverte Conte, “altri Ordini italiani potrebbero aver aperto procedimenti di cui non è stata data comunicazione“. Ma qual è stato il comportamento dei medici in questione che ha fatto scattare il procedimento disciplinare? Conte chiarisce ogni dubbio in merito: “I medici in questione – spiega il segretario Fnomceo – hanno sostenuto la posizione, antiscientifica, della pericolosità dei vaccini“.