Home Tempi Postmoderni Curiosità

Canada, il restauro del Gesù Bambino è un disastro: “Sembra Maggie dei Simpsons”

CONDIVIDI

statua

Le intenzioni iniziali di Heather Wise, artista locale di Sudbury (Ontario, Canada), erano senza dubbio molto nobili. Quella statua di Gesù Bambino rimasta con la testa ‘mozzata’ l’aveva particolarmente sconvolta: per questo l’artista ha voluto restaurare l’opera, provvedendo lei stessa a rifare la parte dell’opera situata dinanzi alla Chiesa cattolica di Saint-Anne des Pins nel centro di Sudbury.

La statua in pietra della Madonna che tiene in braccio Gesù Bambino era stata infatti danneggiata da alcuni vandali, che avevano dapprima ‘decapitato’ il Cristo e successivamente rubato quella testa staccata dal resto del corpicino.

La donna si è subito offerta per riprodurre fedelmente il capo in terracotta del Gesù Bambino, ma qualcosa non è andato per il verso giusto. Il risultato finale, infatti, è un vero e proprio scempio, tanto che gli stessi abitanti di Sudbury l’hanno definita un autentico “obbrobrio” e qualcuno ha fatto notare come la nuova testa somigli molto a quella di “Maggie”, la bimba della famiglia Simpsons del celebre cartone omonimo.

Heather Wise ha provato a giustificarsi dicendo che la scultura è soltanto temporanea, ma nel frattempo sui social prese in giro e foto montaggi hanno subito preso di mira la neo opera d’arte.

eccehomoUn caso che ricorda molto quello accaduto qualche anno fa in Spagna, quando l’Ecce Homo di Elias Garcia Martinez fu improvvidamente ‘restaurato’ dalla parrocchiana 81enne Cecilia Gimenez: anche lì il risultato fu disastroso, tanto che i media di tutto il mondo lo definirono “il peggior restauro di tutti i tempi”.