Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Delitto di Seriate, forse vicini alla soluzione: trovati guanti in lattice e...

Delitto di Seriate, forse vicini alla soluzione: trovati guanti in lattice e arma del delitto, si cerca DNA

Sono giorni importanti per la risoluzione del drammatico omicidio di Gianna Del Gaudio, la donna di 63 anni, ex insegnate, trovata sgozzata nella sua casa di Seriate la sera del 27 agosto 2016. Infatti è stata rinvenuto un taglierino, semi nascosto sotto una siepe a poca distanza dal luogo del delitto, e gli uomini della Scientifica hanno pochi dubbi: sarebbe proprio quella l’arma del delitto, un cutter di 20 centimetri. Sull’arma ci sono abbonanti tracce di sangue. Sono stati ritrovati anche dei guanti in lattice, reperto “importante” per stessa definizione degli investigatori.

seriate

Il tutto era dentro un sacchetto con la marca di un noto discount, frequentato dalla vittima. Insomma, ci sono molte tracce e gli inquirenti non negano che potrebbe essere molto vicina la soluzione del caso. Il sacchetto è stato trovato a circa 400 metri dalla casa bergamasca dove si è consumato il terribile omicidio. Adesso bisogna capire se sul cutter ci sono o meno impronte biologiche, tracce di Dna che potrebbero svelare chi è l’assassino.

Finora l’unico indagato è il marito della donna, Antonio Tizzani, di 68 anni. Gli esiti dell’esame saranno resi noti settimana prossima. “I reperti sotto esame sono sicuramente importanti. E’ probabile che il taglierino sia l’arma del delitto. Il medico legale farà le sue valutazioni” ha detto Giorgio Portera, genetista del Dipartimento di biotecnologie mediche, Università di Milano e consulente in difesa di Tizzani.