Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Oggi sciopero generale: si fermano trasporti, scuola e sanità per difesa del lavoro

0
CONDIVIDI

sciopero-2-6

E’ stato indetto per oggi lo sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private. USB, USI, Unicobas, SI Cobas, ADL e CUB sono le sigle sindacali che sostengono quest’iniziativa. Nel particolare si prevedono grossi disagi nella capitale, con in rischio di un effettivo ‘venerdì nero’ per il traffico a causa di Metro e linee ferroviarie locali paralizzate dalla protesta.

La motivazione che ha spinto i lavoratori all’agitazione è la difesa del lavoro e dello Stato sociale. Un diritto sancito dalla Costituzione che il governo Renzi sta “demolendo pezzo per pezzo” imponendo uno spietato “massacro sociale”.

Ecco in dettaglio i settori coinvolti nello sciopero:

 

  • Stato, parastato e scuola

Pubblica amministrazione (agenzie fiscali, enti locali, ministeri, parastato presidenza del consiglio, ricerca, scuola e università) intera giornata.

  • Sanità

Da inizio turno del 21 ottobre a fine orario del turno serale dello stesso giorno.

  • Vigili del fuoco

Personale operativo turnista dalle 09 alle 13; personale giornaliero o amministrativo intera giornata.

  • Settore privato

Nel settore privato: intero orario di servizio. I turnisti delle centrali di produzione elettrica e idroelettrica sciopereranno seguendo il calendario prestabilito secondo la legge 146/90.

  • Trasporto aereo

Personale navigante e operativo da mezzanotte alle 23.59 con il rispetto delle fasce e dei voli garantiti. Intero turno per i lavoratori normalisti o non operativi.

  • Ferrovie

Personale addetto alla circolazione dalle 09.01 alle 17. Il personale fisso per l’intero turno.

  • Trasporto marittimo

Personale viaggiante da un’ora prima delle partenze del 21 ottobre e il personale amministrativo per l’intero turno. Disagi anche per i collegamenti con le isole minori: personale viaggiante da mezzanotte alle 24 del 21 ottobre; intero turno per il personale amministrativo.

  • Trasporto pubblico locale

Intera giornata, articolato a livello territoriale col rispetto delle fasce di garanzia, che variano da città a città. A Roma  l’agitazione interesserà la rete Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle) e le linee periferiche gestite dalla società Roma Tpl. Il servizio sarà comunque regolare fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20.

  • Anas

Intero turno da mezzanotte alle 24 del 21 ottobre. Durante lo sciopero generale saranno garantiti i servizi minimi essenziali.

G.c.