Home Tempi Postmoderni Videogiochi

Videogames: in arrivo Nintendo Switch, punta di diamante delle console “ibride”

CONDIVIDI

Si chiama Switch, ed è la prossima console da gioco della storica casa di produzione giapponese Nintendo.

Un device “ibrido”, metà console e metà portatile, con il quale Nintendo cerca di recuperare il divario immenso che la separa dai rivali Microsoft e Sony, ormai leader di questo settore. La Nintendo Switch è la prima console ad essere lanciata dopo la Wii U, arrivata sul mercato nel 2012. Non è ancora noto quale sarà il suo prezzo effettivo, eppure risulta certo che della nuova console si stanno occupando editori e software di livello, tra i quali Activision, Bandai, Bethesda, Electronic Arts, passando per Konami, FromSoftware, Take Two, Sega, Telltale Games, Ubisoft, Warner e Level-5.

Due versioni per un solo gioco, dunque, questa l’idea del nuovo progetto. Lo stesso tablet che ne forma il device principale può essere inserito nella base da collegare al televisore oppure portato in strada come dispositivo mobile. Così’ come i joypad, che qui vengono chiamati Joy-Con, sono composti da due parti smontabili e rimontabili sul tablet in caso di bisogno.

Sulle specifiche tecniche si sa poco, ma il processore pare essere senza dubbio un prodotto Nvidia,mentre la base sarebbe il Tegra X1, quello montato sul set-top-box Shield Android Tv, e non il Tegra K1 dello Shield Tablet che somiglia per certi versi alla console Nintendo. Appartiene quindi all’ultima generazione dei chip Nvidia per mobile, capace di gestire video in 4k ma non certo grafica 3d in tempo reale alla stessa definizione.

Nessun dettaglio sul prezzo, per quello bisognerà aspettare marzo 2017.

G.c.