Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Calais, è cominciato lo smantellamento della “giungla”

Calais, è cominciato lo smantellamento della “giungla”

foto Afp
foto Afp

Sono scattate stamane le operazioni di smantellamento della ‘giungla’, il campo migranti di Calais – il più grande d’Europa, ndr – che è stato oggetto di numerose polemiche negli scorsi mesi.

Le forze dell’ordine stanno provvedendo a sgomberare il mega campo situato a nord della cittadina francese, dove vivono all’incirca tra le seimila e le ottomila persone.

Una giornalista olandese presente sul posto, ripresa anche dal Guardian, ha confermato che stamane intorno alle 7:30 un primo pullman di migranti ha lasciato la ‘giungla’ e sarebbe diretto nel Morbihan, a ben otto ore di distanza, come sottolineato dal quotidiano francese “Le Figaro”.

A bordo di ciascuno dei 60 pullman predisposti per il trasferimento dei migranti ci sono anche due accompagnatori, per far sì che tutte le operazioni si svolgano nel migliore dei modi dopo che la giornata di ieri è stata all’insegna dell’alta tensione, con forti scontri tra le forze dell’ordine e i migranti del campo profughi. Per garantire lo svolgimento delle operazioni in sicurezza, infatti, sono stati mobilitati 1250 tra poliziotti e gendarmi.

L’operazione era stata annunciata dal ministro dell’Interno francese, Bernard Cazeneuve: “A partire dal momento in cui tutte le condizioni sono riunite perché ciascuno venga messo al riparo – aveva detto Cazeneuve – non c’è motivo di attendere e lasciare ulteriormente nel fango e nel freddo coloro che si trovano a Calais”.