Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Gran Bretagna: dopo 16 aborti ha una figlia, ma muore ad un anno

CONDIVIDI

fluer-rose

La storia struggente di Lizzie (madre originaria di Bridgnorth) ha avuto inizio anni fa, quando la notizia dei 16 aborti consecutivi avevano attirato l’attenzione dei media britannici che ne avevano seguito la diciassettesima gestazione e celebrato il parto della figlia Fleur Rose Allen.

Sembrava la solita storia e lieto fine, la conclusione di un tormento durato a lungo e superato grazie alla nascita di Fleur. La piccola aveva imparato a camminare da pochi giorni ed i suoi genitori si stavano godendo tutte le fasi della crescita progettando i passi futuri di quella bambina che dopo le disavventure degli anni precedenti era vista come un miracolo.

Ieri, però, Fleur ha accusato un malore, al risveglio presentava delle linee di febbre e piangeva,  Lizzie, preoccupata,  si è recata al primo ospedale nella speranza che i medici potesse porre fine ai tormenti della piccola, ma tutto è stato inutile, la bambina continuava a peggiorare. La paura di perdere la figlia è diventata reale quando i medici le hanno diagnosticato una Meningite da Streptococco: “Nel giro di 5 ore le sue condizioni di salute sono peggiorate: ha avuto 3 attacchi cardiaci, convulsioni ed è morta”, ha spiegato la madre ai media locali.

La disavventura di Lizzie e della piccola Fleur ha scosso tutto il regno unito, un paese che solo un anno fa si era commosso per quella nascita ostinatamente cercata e finalmente portata a termine.