Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Rebibbia, tre detenuti evasi: è caccia ai fuggitivi

CONDIVIDI

rebibbia

E’ stato un lenzuolo appeso ad un muro di cinta, notato dal personale di sorveglianza, a far scattare l’allarme stamane all’interno del carcere di Rebibbia. I sospetti erano fondati: tre uomini di nazionalità albanese sono infatti riusciti ad evadere dal carcere romano.

Uno dei tre evasi era in carcere per omicidio e avrebbe finito di scontare la pena nel 2041. Gli altri due evasi erano stati condannati uno per tentato omicidio e l’altro per sfruttamento della prostituzione.

I tre sono evasi all’incirca intorno alle sei del mattino. Dopo aver segato le sbarre della cella, che si trova al piano terra della struttura carceraria, i tre albanesi hanno appeso una maglietta per coprire il varco realizzato nell’inferriata.

In seguito hanno raggiunto il muro di cinta, calandosi con un lenzuolo annodato, nella più classica delle modalità di evasione. Infine, proprio come nei film americani, hanno inserito delle sagome di cartone nei loro letti. 

Una volta accertata l’evasione, è partita la caccia all’uomo da parte delle forze dell’ordine, che stanno anche cercando di capire se i tre sono fuggiti a piedi o c’era qualcuno ad attenderli all’esterno del carcere di Rebibbia. Al vaglio in queste ore le immagini delle telecamere di videosorveglianza del carcere per acquisire elementi utili sull’abbigliamento dei fuggitivi e sulla dinamica della fuga.