Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

USA, ragazza madre in overdose: la polizia condivide la foto su Facebook

CONDIVIDI

download-7

La foto di una madre svenuta dentro la propria auto a causa di un overdose di eroina con la siringa ancora in mano è stata scattata dalla polizia americana e condivisa su Facebook per sensibilizzare la popolazione sulla pericolosità dell’abuso di droghe pesanti ed in particolar modo di eroina.

La donna, Erika Hunt (25 anni), è stata trovata da una pattuglia di polizia nella sua macchina in un parcheggio di un market di Hope (Indiana), priva di sensi e con la siringa ancora stretta nella mano sinistra, mentre il figlio (un bambino di soli 10 mesi) piangeva disperato alla ricerca di un segno di attenzione da parte della giovane madre.

Gli agenti si sono sincerati della sua condizione ed hanno chiamato i soccorsi, ma prima che fosse portata via dai paramedici le hanno scattato una foto che  la ritraeva in quello stato pietoso. Lo scatto è stato pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale delle forze dell’ordine di Hope ed in brevissimo tempo è stato condiviso da milioni di utenti e persino utilizzato dai giornali locali per scrivere un articolo sulle conseguenze dell’eroina.

La donna, dopo aver ricevuto le cure necessarie, è stata arrestato per abbandono di minore, il piccolo è stato affidato agli assistenti sociali e se nessun parente prossimo verrà giudicato affidabile verrà consegnato alle cure di una famiglia amorevole. Non è la prima volta che la polizia americana posta una foto così forte sul proprio profilo, d’altronde, l’abuso di eroina negli USA è diventato un problema sociale e si spera in questo modo di limitarlo mostrandone le conseguenze.