Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Joe Formaggio a ‘La Zanzara’: “Non vogliamo negri e zingari, da noi...

Joe Formaggio a ‘La Zanzara’: “Non vogliamo negri e zingari, da noi rischiano”

joe formaggio

Il sindaco sceriffo di Albettone (provincia di Vicenza) dotato di un nome da gangsta movie, Joe Formaggio, torna a guadagnare gli onori (?) della cronaca grazie alle sue parole rilasciate ai microfoni de ‘La Zanzara’.

“Immigrati? Se ce li mandano muriamo le case e le riempiamo di letame; siamo orgogliosamente razzisti. Non vogliamo negri e zingari, da noi rischiano la pelle. Esportiamo cervelli e importiamo negri”.

Già noto per frasi improbabili su immigrati e omosessuali, il sindaco esponente di Fratelli d’Italia ha anche detto la sua sulla possibilità che si apra una moschea dalle sue parti. Formaggio ha già una soluzione, volendo aprire un “grande allevamento di maiali se aprono qua una moschea”. Le offese all’islamismo sono quindi proseguite: “Maometto era un pedofilo, guarda quella c… di religione come tratta le donne, per me i musulmani possono andare… è una religione del c…”.

Formaggio ha quindi concluso, sul tema migranti: “Se un prefetto manda i profughi qui ad Albettone le barricate di Gorino (di cui si è parlato qualche giorno or sono, ndr) passeranno in secondo piano. Qui non vogliamo extracomunitari, negri e zingari. Hanno un quoziente intellettivo più basso: lo dimostra la storia. Abbiamo un poligono di tiro, il più alto numero di porto d’armi di tutta la regione Veneto. E non vogliamo nessuno che venga a rompere. Da noi rischiano la pelle”.