Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Kim Jong-Un e la passione per il vino: “Ho bevuto 10 bottiglie...

Kim Jong-Un e la passione per il vino: “Ho bevuto 10 bottiglie di bordeaux in una notte”

kimjongun

La passione per il vino di Kim Jong-Un sarebbe così forte da spingerlo a bere dieci bottiglie di Bordeaux in una sola notte. A raccontare questo retroscena del leader nordcoreano è l’ex cuoco di sushi della famiglia Kim, Kenji Fujimoto, che ha rivelato i dettagli di una cena condivisa con il chiacchieratissimo dittatore.

Nel corso di un’intervista con la rete televisiva KBS (e riportata sull’Indipendent Online), Kenji Fujimoto – chef giapponese – ha raccontato di una cena dove Kim Jong-Un era circondato dalla compagnia di sei donne, alle quali spiegava di essere riuscito a tracannare ben dieci bottiglie del celebre vino francese in una sola notte.

Quella per il vino non è l’unica passione per il leader della Corea del Nord, che avrebbe un debole anche per il fumo e per il formaggio svizzero, in particolare dell’Emmenthal.

L’amore per la buona cucina lo avrebbe addirittura spinto ad inviare nel 2014, dei funzionari della Corea del Nord ad una scuola culinaria francese per imparare a replicare adeguatamente i sapori europei: a raccontarlo è sempre l’ex cuoco giapponese della famiglia Kim, Kenji Fujimoto, che ha rivelato diversi retroscena sul dittatore nel corso dell’intervista con la rete televisiva KBS. Ora sarà interessante capire come Kim Jong-Un reagirà a questa ‘fuga’ di notizie sulle sue passioni più intime.