Home Spettacolo Musica

Nobel, il sì di Bob Dylan. “Andare a Stoccolma? Se posso…”

CONDIVIDI

bobdylan

La telenovela è finalmente terminata. Bob Dylan ha accettato il premio Nobel per la letteratura assegnatogli dall’Accademia svedese “per aver creato nuove espressioni poetiche all’interno della grande tradizione della canzone americana”.

Per lungo tempo Dylan era rimasto in silenzio, senza commentare in nessun modo il premio ricevuto. Atteggiamento che aveva suscitato la reazione della stessa Accademia nordica, che aveva definito il cantautore “maleducato e arrogante”. E già cominciavano a circolare le voci di un possibile rifiuto da parte del grande artista, come fatto in passato dallo scrittore e attivista politico francese Jean-Paul Sartre e dal politico vietnamita Lê Ðức Thọ.

Ora, in un’intervista esclusiva al Telegraph, Bob Dylan scioglie ogni dubbio e spiega anche i motivi del suo silenzio. “La notizia del Nobel mi ha lasciato senza parole. Apprezzo molto, sono onorato del premio ricevuto”.

Quando viene chiesto al cantautore se andrà a Stoccolma a ritirare il premio, Dylan risponde a suo modo, rimanendo sul vago: “A Stoccolma il 10 dicembre per ricevere il Nobel? Ci andrò… se posso“.

Incertezza confermata anche dalla Fondazione del Nobel, che su Twitter ha precisato che “non è ancora deciso se Bob Dylan parteciperà a tutti gli eventi durante la settimana dei Nobel a Stoccolma nel mese di dicembre”.