Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Metropolitan Opera di New York, un uomo sparge ceneri umane sull’orchestra, spettacoli cancellati

CONDIVIDI

Singolare episodio a New York, avvenuto sabato 29 ottobre. Al Metropolitan Opera House, celeberrimo teatro di Manhattan conosciuto anche con l’acronimo Met, gli spettacoli sono stati cancellati. L’orchestra stava suonando il “Guglielmo Tell” di Gioacchino Rossi quando all’improvviso uno degli spettatori ha iniziato a lanciare polvere strana sull’orchestra. Quando qualcuno se ne è accorto, l’esibizione è stata interrotta.

new-york

La polvere in questione era sospetta ed è intervenuta la polizia, che ha aperto un’indagine, per poi scoprire che la polvere altro non era che cenere di un defunto. L’uomo che ha sparso le ceneri sull’orchestra lo ha fatto per omaggiare “il suo mentore” al quale appartenevano le ceneri. L’uomo, che non è di New York, è stato identificato dalle telecamere a circuito chiuso e da alcuni degli spettatori.

John J. Miller, vice commissario dell’attività anti terrorismo di New York, ha detto che il gesto dell’uomo, pur senza connotazioni criminali, violava le regole sanitarie della città di New York. Non solo, ha anche fatto interrompere e cancellare per motivi di sicurezza tutti gli spettacoli previsti.
Molti degli spettatori che non si erano accorti di quello che era accaduto hanno iniziato a fischiare. Per loro, la possibilità di rivedere (gratis) l’orchestra sarà concessa fra breve tempo.