Home Notizie di Calcio e Calciatori Miro Klose, l’uomo dei record, smette di giocare e vola nella nazionale...

Miro Klose, l’uomo dei record, smette di giocare e vola nella nazionale tedesca

Miro Klose  a 38 anni, ha deciso di dire basta e ha comunicato oggi il suo addio al calcio, dopo 17 stagioni a grandissimi livelli, da vero protagonista.

l43-miroslav-klose-111016230312_big

A comunicare l’addio al calcio del bomber è stata la DFB, la federazione tedesca, e la cosa non  è avvenuta per puro  caso, infatti  il giocatore inizierà,  con la nazionale tedesca, un programma per diventar allenatore. “Negli ultimi mesi  stava maturando in me l’idea di continuare a giocare. Ma questa è una nuova prospettiva, di cui sono grato, e che mi piace molto” ha chiarito Klose.

In Germania l’attaccante è  leggenda!  Con 16 reti è il miglior marcatore di tutti i tempi ai Mondiali.

Non solo. Detiene anche il record di gol totali  con la nazionale tedesca, che è stato stabilito ai mondiali contro il Brasile nello storico 7-1 inflitto ai padroni di casa. Al Maracana ha alzato la quarta Coppa del Mondo conquistata dai tedeschi e si portato a  quota 71.  Scoperto in patria nel 1999 con il Kaiserslautern, la consacrazione è arrivata poi con le maglie del Werder Brema e del Bayern Monaco.

In Italia è il colpo di Caludio Lotito che lo compra  a parametro zero. Arriva alla Lazio nel 2011 e gioca con la maglia biancoceleste disputa cinque stagioni.

IL GRAN FINALE:  Va a segno 54 volte in 139 partite. Il primo gol nel preliminare di Europa League vinto 6-0 contro i macedoni del Rabotnicki. Da ricordare anche la gara contro il Bologna il 5 maggio del 2013 quando segnò cinque reti eguagliando Roberto Pruzzo, l’ultimo a fare una cinquina nella stagione 1985/86. Ma i tifosi biancocelesti lo ricorderanno soprattutto per una marcatura, quella decisiva al 93’ nel derby vinto 2-1 contro la Roma il 16 ottobre del 2011.