Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Hillary Clinton ‘tiene botta’, ma il vantaggio su Trump si riduce a 5 punti

0
CONDIVIDI

hillaryclinton

Malgrado l’annuncio della riapertura delle indagini sulle mail nel periodo in cui era segretario di Stato, Hillary Clinton avrebbe “tenuto botta” nei sondaggi. La candidata democratica alla Casa Bianca, in rotta con l’FBI, conserverebbe ancora un margine di circa 5 punti sul rivale repubblicano, Donald Trump: un divario che smentirebbe le voci che volevano il tycoon in corsia di sorpasso sull’ex First Lady.

Il sondaggio di Huffington Post vedrebbe Hillary Clinton con il 46% circa delle preferenze, mentre il consenso per Trump si aggirerebbe intorno al 40,3%.

Un trend confermato anche da un’altra agenzia, la Reuter-Ipsos, che dà alla Clinton un vantaggio di 5 punti (44 a 39) sul rivale repubblicano.

Tuttavia, il vantaggio della Clinton si è senza dubbio assottigliato rispetto a qualche tempo fa. Una ‘rimonta’ da parte di Trump che preoccupa gli ambienti democratici: in Florida, stato cruciale per l’elezione a Presidente, il tycoon sarebbe addirittura avanti secondo alcuni sondaggi.

Probabilmente nel distacco ridotto ha influito – e come poteva essere altrimenti – la riapertura dell’indagine sulle mail a pochissimi giorni dal voto. Un’azione che ha fatto infuriare l’establishment democratico: la Clinton ha chiesto che il direttore dell’FBI, James Comey, intervenga per spiegare al mondo tale decisione. Spiegazione che non è ancora pervenuta. Tuttavia, il 63% dell’elettorato ritiene che le nuove indagini dell’Fbi circa le mail della ex segretario di Stato non cambieranno la loro decisione sul voto.