Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Brindisi, madre e neonata trovate morte nel garage di casa: si cerca il padre della bimba

0
CONDIVIDI

L’esame del DNA potrà portare un po’ di chiarezza sulla morte di Roxana Michaela Raspau, una bandate romena di 27 anni, trovata morta assieme alla neonata che aveva appena partorito in un garage adibito ad abitazione in Via Vivaldi, centro di Ceglie Messapica, provincia di Brindisi. Il corpo della donna era stato trovato ormai inerte accanto a quello della bambina, probabilmente annegata dalla stessa badante.

roxana

Il pm Pierpaolo Montinaro, che coordina l’inchiesta, è quella di capire chi fosse il padre della bambina. Allo scopo verranno prelevati campioni biologici dal corpo della bimba per prelevarne Dna da confrontare. Potrebbe esserci una storia oscura di abbandono alle spalle di questa morte. Roxana si era trasferita a Ceglie tre anni prima per lavorare come badante presso la casa di due anziani del luogo. Aveva lasciato in Romania due bambini dei quali si prendevano cura i nonni.

Nessuno sapeva che Roxana fosse incinta: la donna viveva in un box fatiscente preso in affitto dal fratello. La sorella, per tutta domenica, ha cercato inutilmente di contattare la ragazza, che però non rispondeva al telefono. Quando si è recata col proprietario dell’abitazione a casa della sorella, hanno chiamato i vigili del fuoco e le forze dell’ordine per forzare la porta. La scena che si sono trovarti davanti era quella, terribile, di Roxana e della bimba senza vita. La donna è morta probabilmente per emorragia post partum.